Moto sul web,  usa assegno bloccato  Denunciato 29enne di Scanzorosciate

Moto sul web, usa assegno bloccato
Denunciato 29enne di Scanzorosciate

La truffa sarebbe andata a segno se gli agenti della Polizia stradale di Treviglio non fossero, in quattro e quattr’otto, riusciti a risalire all’autore, un bergamasco, che è stato denunciato.

L’uomo, M. F le iniziali, classe 1985, residente a Scanzorosciate, incensurato e nullafacente, aveva rifilato a un pavese un assegno di 3.300 euro proveniente da un lotto che era stato smarrito. Questa la vicenda: il signore pavese aveva pubblicato sul sito www.subito.it un annuncio per vendere una motocicletta enduro.

Il bergamasco si è interessato e i due si sono incontrati. Il 29enne di Scanzo si è presentato con documenti falsi e ha staccato l’assegno prima di andarsene con la moto. Lunedì il pavese si è presentato in banca per riscuotere l’assegno, ma ha avuto una pessima sorpresa: assegno bloccato.

Il pavese ha così presentato una denuncia di truffa. Gli agenti di Treviglio hanno avviato immediatamente le indagini riuscendo, grazie ad alcune testimonianze, a risalire a M. F. nel giro di pochissimo tempo. Nella casa dell’uomo a Scanzorosciate c’erano sia la motocicletta che il resto del lotto degli assegni smarriti. Il truffatore è stato quindi denunciato.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 4 novembre


© RIPRODUZIONE RISERVATA