Lunedì 11 Novembre 2013

Muratore 19enne cade nel vuoto

Si salva perché indossa il casco

link

Un muratore bergamasco di 19 anni, D. D., è caduto nel vuoto da circa 3 metri e mezzo d’altezza mentre stava lavorando, lunedì 11 novembre, in un cantiere di San Giuliano Milanese ed è ricoverato in osservazione al Niguarda di Milano, ma non dovrebbe essere grave.

Stando alle testimonianze, si sarebbe salvato perché indossava il casco protettivo e l’equipaggiamento per la prevenzione degli infortuni. Il 19enne era in cima a un’impalcatura, quando avrebbe messo male un piede precipitando su una lingua di terra.

Soccorso dal padre, che lavora per la stessa azienda e dal capocantiere, è stato trasportato dall’elisoccorso del 118 al Niguarda di Milano, dove le sue condizioni sono migliorate: accusa un trauma cervicale e ha un ginocchio malridotto.

Sul posto anche l’Asl 2 di Milano per le verifiche del caso e la polizia locale di San Giuliano Milanese.

© riproduzione riservata