Nel 2012 sparò e uccise un ladro Caravaggio, nuovo furto nel suo negozio

Nel 2012 sparò e uccise un ladro
Caravaggio, nuovo furto nel suo negozio

Nel 2012 il titolare sparò un ladro uccidendolo. Ma i malviventi sono tornati a fare visita al negozio di articoli di giardinaggio di Angelo Cerioli rubandogli circa 30 mila euro di merce.

Il commerciante di Caravaggio era finito sotto i riflettori perché, in piena notte, era stato svegliato dalla banda che gli stavano sfondando la vetrina del suo punto vendita sulla ex statale 11.

Prima che riuscissero a entrare, aveva impugnato la sua pistola e dalla sua abitazione, che si trova sopra il negozio, aveva sparato verso il vicino cortile finendo per colpire a morte uno dei ladri, un romeno di 43 anni. Per quando accaduto il commerciante nel gennaio 2014 era stato assolto dall’accusa di omicidio doloso (nella formula del dolo eventuale).

Il punto vendita è posto lungo l’ex strada statale 11

Il punto vendita è posto lungo l’ex strada statale 11

Una storia, probabilmente, non nota ai ladri che alcuni giorni fa lo hanno derubato. Questa volta però, per mettere a segno il furto, non hanno scelto, come quel tragico 25 novembre, la modalità della spaccata. Sono entrati passando da una finestra basculante.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 4 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA