Nel mondo Capodanno blindato - foto Italia, ancora bambini feriti per i botti
La festa a Singapore

Nel mondo Capodanno blindato - foto
Italia, ancora bambini feriti per i botti

Festeggiamenti di Capodanno in città blindate per l’arrivo del 2017 e come sempre Capodanno è anche purtroppo una conta dei feriti per i botti.

A Roma brindisi della Raggi al Circo Massimo, oltre 80mila persone per i fuochi in piazza San Marco a Venezia. Stretta sulla sicurezza: il capo della polizia Gabrielli ha intensificato i servizi per i controlli e l’allontanamento degli stranieri irregolari. Capodanno blindato anche a New York dove un milione di persone - cifra record - hanno festeggiato a Times Square.

Times Square festeggia il nuovo anno

Times Square festeggia il nuovo anno

In festa a New York

In festa a New York

Capodanno a Sydney

Capodanno a Sydney

In festa a Tokyo

In festa a Tokyo

Capodanno a Seoul

Capodanno a Seoul

Capodanno a Kuala Lumpur

Capodanno a Kuala Lumpur

In festa a Hong Kong

In festa a Hong Kong

E come sempre Capodanno è anche purtroppo una conta dei feriti per i botti. Quest’anno è di 46 feriti il bilancio della notte di San Silvestro nel Napoletano. I più gravi sono due bambini di 9 e 12 anni, ricoverati all’ospedale pediatrico «Santobono» con ferite alle mani ed ustioni. Per loro la prognosi è di 30 giorni. Trentuno i feriti a Napoli città, tra i quali sei minori; 15 in provincia, con due minori. Due dei feriti sono stati colpiti da proiettili vaganti. Il dato dei feriti per i botti nella notte di San Silvestro continua fortunatamente a calare: l’anno scorso furono 51.

© RIPRODUZIONE RISERVATA