Nella chiesa dei Cappuccini i vespri del Corpus Domini

Nella chiesa dei Cappuccini
i vespri del Corpus Domini

La chiesa di Sant’Alessandro in Captura dei Frati Cappuccini e la chiesa parrocchiale di Sant’Anna in Borgo Palazzo accoglieranno giovedì le celebrazioni della solennità del Corpus Domini della città con il vescovo Francesco Beschi.

La solennità del Corpus Domini venne introdotta nel 1246 a Liegi in Belgio ed estesa a tutta la cristianità nel 1264 da Papa Urbano IV. Il Corpus Domini vuole dichiarare pubblicamente che l’Eucaristia è il dono per eccellenza regalato da Gesù Cristo alla Chiesa e all’intera umanità.

L’antica chiesa dei Cappuccini di Borgo Palazzo – sorta nel luogo dove, secondo la tradizione consolidata venne catturato Sant’Alessandro – è stata scelta come forte segno simbolico nell’anno della vita consacrata indetto da Papa Francesco per sensibilizzare su realtà, carismi e impegni degli istituti maschili, femminili e secolari.

La processione del Corpus Domini

La processione del Corpus Domini

Il programma: alle 10,30 concelebrazione eucaristica presieduta dal vescovo Beschi nella chiesa dei Cappuccini. Seguirà l’adorazione eucaristica ininterrotta fino alle 20. Alle 20,30 Vespri solenni presieduti dal vescovo (in caso di maltempo si terranno nella parrocchiale di Sant’Anna). Alle 21 inizio della processione eucaristica, toccando le vie Divisione Tridentina, Divisione Julia, Mai, Pinamonte da Brembate, Bono e Borgo Palazzo, per confluire nella chiesa parrocchiale di Sant’Anna, dove il vescovo impartirà la benedizione eucaristica (in caso di maltempo, la processione sarà soppressa e la liturgia si celebrerà direttamente in Sant’Anna).


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 3 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA