Nella valigia dall’Africa non fagioli o piselli Beccato a Orio con 103 piante protette

Nella valigia dall’Africa non fagioli o piselli
Beccato a Orio con 103 piante protette

Non piselli o fagioli, bensì foglie, ramoscelli ed esemplari interi di piante appartenenti a specie protette. Ecco i «souvenir» dall’Africa trovati nella valigia di un italiano.

Che ha tentato di importare illegalmente dalla Namibia non qualche ricordino, ma la bellezza di 103 involucri di piante grasse.

Tutto è emerso nel corso di controlli delle spedizioni aeree, grazie all’analisi dei rischi effettuata dai funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Bergamo in servizio presso alla sezione di Orio al Serio.

Le piante sono state intercettate nel bagaglio di un cittadino italiano arrivato con un volo proveniente dalla Namibia. L’intervento del servizio Cites del Corpo Forestale dello Stato ha consentito di accertare che 18 degli involucri, custodivano esemplari interi e parti di piante appartenenti a specie protette, ed erano privi della prevista certificazione Cites.

Alcune delle piante sequestrate

Alcune delle piante sequestrate

Tutti gli esemplari scoperti sono stati posti in quarantena all’Orto Botanico Lorenzo Rota di Bergamo; le essenze vegetali appartenenti alle specie protette sono invece state sequestrate. Ora il responsabile dovrà rispondere dell’accaduto: del caso è stata informata la Procura della Repubblica.


© RIPRODUZIONE RISERVATA