No Expo? Calderoli sa cosa fare: «I genitori imitino la mamma di Baltimora»

No Expo? Calderoli sa cosa fare:
«I genitori imitino la mamma di Baltimora»

Calderoli ha pronta la ricetta per risolvere il problema degli antagonisti ad Expo: «I loro genitori imitino la mamma di Baltimora». E aggiunge: «Alfano inizi a lavorare, espulsione immediata dei violenti».

«Antagonisti e pacifisti col passamontagna si preparano per l’Expo con le molotov? I loro genitori dovrebbero seguire l’esempio della mamma di Baltimora. E se Alfano iniziasse a lavorare e a porre fine a certe enclave di illegalità ci eviteremmo vandalismi e violenze”.

Lo dice Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato, commentando i fatti delle ultime 48 ore «con perquisizioni e arresti a Milano fra i cosiddetti “antagonisti”, i soliti bravi ragazzi dei centri sociali che si stavano preparando all’apertura di Expo con mazze, picconi, maschere antigas e bombe molotov». Calderoli ricorda anche la mamma di Baltimora che sorprendendo il figlio mentre partecipava alle proteste contro la polizia lo ha schiaffeggiato davanti a tutti per allontanarlo.

This is just one of the videos going viral in the midst of the Baltimore riots. A mother is captured on camera hitting a young man, believed to be her son, after seeing him in the chaos. We warn you, the video might not be suitable for all viewers. More images from riots: http://on.wcvb.com/1Dweo39

Posted by WCVB Channel 5 Boston on Martedì 28 aprile 2015

«Credo sia giunto il momento che Alfano inizi a fare il suo lavoro - afferma l’esponente della Lega Nord - non possono più essere tollerate enclave di illegalità che di fatto sono incubatoi di criminalità: questi luoghi, ben noti a tutti, ma che per qualche strana ragione sono accettati e protetti da certi sindaci, vanno prima sgomberati e poi rasi al suolo».

“E i violenti che arrivano da altri paesi - sottolinea - vanno rispediti a casa loro con il divieto di ritornare in Italia pena l’arresto immediato”

Calderoli aggiunge che «se qualche genitore di questi “pacifisti” col passamontagna volesse seguire l’esempio della mamma americana avrebbe sicuramente il sostegno di tutti i cittadini onesti che - conclude - farebbero volentieri a meno delle violenze e dei vandalismi che tra qualche giorno, temo, ci troveremo a dover commentare».


© RIPRODUZIONE RISERVATA