Nomina Cei per il vescovo Beschi alla Commissione evangelizzazione

Nomina Cei per il vescovo Beschi
alla Commissione evangelizzazione

Il vescovo di Bergamo, Francesco Beschi, è stato eletto dall’assemblea della Cei nuovo presidente della Commissione episcopale per l’evangelizzazione dei popoli e la cooperazione tra le Chiese della Cei.

Insieme a lui sono stati nominati i nuovi presidenti di tutte le commissioni scadute dopo cinque anni di mandato. A quella dei problemi del lavoro al posto di monsignor Giancarlo Bregantini è stato eletto monsignor Filippo Santoro, vescovo di Taranto, che martedì in assemblea era intervenuto parlando della drammatica situazione della città e dei lavoratori dell’Ilva.

Il cardinale Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento ormai conosciuto come il «cardinale di Lampedusa», va al vertice della Commissione episcopale per la carità e automaticamente diventa il nuovo presidente di Caritas italiana. L’ex-segretario generale della Conferenza episcopale monsignor Mariano Crociata è stato eletto presidente della Commissione dell’educazione e della scuola cattolica, mentre monsignor Bruno Forte, vescovo di Chieti, uno dei più stretti collaboratori del Papa per il prossimo Sinodo sulla famiglia di cui è segretario speciale, avrà la responsabilità della commissione per l’ecumenismo. Monsignor Luciano Monari, vescovo di Brescia è il nuovo presidente della commissione per la dottrina della fede, l’annuncio e la catechesi della Conferenza episcopale italiana.

Alla commissione dei laici va monsignor Vito Angiuli, vescovo di Ugento in Puglia, mentre il nuovo presidente della Commissione per la famiglia sarà monsignor Pietro Maria Fragnelli, vescovo di Trapani. L’assemblea della Conferenza episcopale ha nominato anche il nuovo vice-presidente per il nord Italia al posto dell’arcivescovo di Torino, monsignor Cesare Nosiglia. Si tratta del vescovo di Novara monsignor Franco Giulio Brambilla. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA