Non approvato il bilancio Ciserano senza sindaco

Non approvato il bilancio
Ciserano senza sindaco

Colpo di scena a Ciserano durante il Consiglio Comunale avvenuto martedì sera 30 settembre per l’approvazione del bilancio di previsione 2014.

Durante l’incontro i tre consiglieri di maggioranza della lista «Solidarietà e progresso per Ciserano» - Giovanni Vitali, Gregorio Zucchinali e Massimo Tagliabue - hanno votato contro il documento stilato.

L’approvazione del bilancio doveva avvenire entro la fine di settembre e ora il voto contrario fa decadere automaticamente il primo cittadino, Enea Bagini, sindaco del paese. Bagini era stato eletto nei mesi scorsi , ed era al suo secondo mandato.

Il Consiglio comunale di Ciserano

Il Consiglio comunale di Ciserano
(Foto by Luca Cesni)

Ora Ciserano resta senza sindaco in attesa del Commissario che sarà nominato dalla Prefettura. Formalmente, però, la procedura prevede che prima il prefetto diffidi il Comune ad approvare il bilancio di previsione entro 20 giorni, un iter che pare non avrà successo nel paese bergamasco data e forte tensioni interne al consiglio. Lo si capisce bene leggendo uno stralcio della lettera firmata dai tre consiglieri che hanno votato contro il bilancio: nel documento forti le critiche verso il sindaco, a causa di una mancanza di dialogo interno e, in riferimento alla Giunta Bagini, un organo che, «più che una squadra di governo vincente», sembra «essere il frutto di una politica forzata e priva di qualsiasi logica meritocratica di formazione e di ruoli» .

© RIPRODUZIONE RISERVATA