Notte al cimitero per rubare il rame Sventato colpo da 50 chili, due arresti

Notte al cimitero per rubare il rame
Sventato colpo da 50 chili, due arresti

A Ghisalba due bergamaschi sono stati bloccati dai carabinieri mentre tentavano di portare via il metallo della copertura dei loculi.

Blitz dei carabinieri contro i furti di rame nei cimiteri, una fenomeno che negli ultimi anni ha registrato una preoccupante escalation nei comuni della Bergamasca. A Ghisalba i militari dell’Arma hanno sventato un raid notturno e ha arrestato due cittadini bergamaschi, entrambi senza lavoro, che sono stati processati per direttissima il 17 febbraio.

Secondo le prime ricostruzioni, i due sono entrati a tarda notte nel campo santo e hanno tentato di impadronirsi di 50 chili di fogli di rame che servivano per la copertura dei loculi. Qualcuno però ha notato i movimenti sospetti e ha avvertito i carabinieri, che sono subito intervenuti e li hanno bloccati prima che riuscissero a fuggire.

Entrambi arrestati, sono stati condotti in tribunale per il processo in direttissima: davanti al giudice hanno ammesso il fatto. L’arresto è stato convalidato e per entrambi è stato disposto l’obbligo di firma in attesa dalla prossima udienza.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 18 febbraio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA