Nuova scossa di terremoto in Trentino Paura per gli abitanti e i tanti turisti

Nuova scossa di terremoto in Trentino
Paura per gli abitanti e i tanti turisti

Nuova scossa di terremoto in Trentino, domenica intorno alle 15.47, sempre nella zona Sud della provincia, a 4 chilometri da Ledro. Si tratta della stessa dove sabato sera poco prima delle 23 era stata avvertita una scossa di magnitudo 3.7.

In particolare la prima scossa ha suscitato paura in residenti e turisti, fra i quali ci sono anche molti bergamaschi: decine di telefonate ai vigili del fuoco soprattutto dalle località turistiche, come le vicine Riva del Garda e Arco.

Il terremoto di domenica è stato registrato dall’Ingv (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia) come di magnitudo 2.2, a 8 chilometri di profondità e non è stato avvertito dalla maggioranza della popolazione della zona. Non risultano danni, né feriti per nessuna delle due scosse.

Il tracciato di un sismografo

Il tracciato di un sismografo

Invece la scossa di terremoto avvertita intorno alle 23.15 di sabato ha interessato la zona Sud del Trentino. Secondo l’Ingv (Istituto nazionale di vulcanologia) il sisma e stato di magnitudo 3,7, con epicentro a 6 km di profondità, a 3 chilometri da Ledro, in provincia di Trento.

Paura soprattutto nelle vicine cittadine di Riva del Garda e Arco, dove in questo periodo sono numerosi anche i turisti. Molta la paura, ma non risultano danni. La scossa è stata avvertita anche a Trento,a 33 km a nord-est dall’epicentro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA