Martedì 02 Marzo 2010

Nuovi investimenti per i pendolari
Da Fontana mozione alla Camera

Nuovi investimenti per il trasporto dei pendolari: è l'impegno che il parlamentare del Pdl, Gregorio Fontana, chiede al Governo in una mozione che lo vede come primo firmatario e che sarà presentata in aula alla Camera dei Deputati .

«In questi anni –dichiara l'on. Gregorio Fontana - abbiamo ottenuto risultati straordinari nella modernizzazione delle infrastrutture, con l'alta velocità ferroviaria che ora permette di collegare Milano e Roma in meno di 3 ore con standard qualitativi assolutamente europei. Uguale impegno è stato registrato per le opere viarie, come il via ai cantieri della Brebemi e quello recentissimo della Pedemontana. Ora però bisogna investire ulteriormente sul fronte dei pendolari: già nei mesi scorsi il governo aveva stanziato significative cifre alle Regioni per permettere di migliorare il servizio e qualche risultato è stato raggiunto. E' necessario concentrare la nostra attenzione sulla realtà difficile di migliaia di pendolari che ogni giorno si trovano a viaggiare in condizioni disagiate».

Di conseguenza Fontana chiede al governo due impegni: ricercare in ogni modo nuove coperture economiche per potenziare il servizio, sia come numero di corse che come qualità del materiale rotabile. Monitorare con attenzione il rispetto degli impegni da parte delle Ferrovie.

In questa dinamica centrale è il ruolo delle Regioni: «Già a Zingonia – prosegue Fontana - nell'assemblea dei quadri del Pdl ho evidenziato che la questione dei pendolari dovrà essere al centro della prossima legislatura in Lombardia: rinnovo l'invito, consapevole dei buoni risultati che l'amministrazione Formigoni ha raggiunto in questi anni di buongoverno. La nuova società mista tra Ferrovie Nord e Trenitalia per il trasporto regionale, è un esempio concreto di quel federalismo che per il centrodestra non sono solo parole ma si declina in fatti».

a.ceresoli

© riproduzione riservata