Oltre duemila case all’asta Record negativo per la Bergamasca

Oltre duemila case all’asta
Record negativo per la Bergamasca

Secondo il Centro studi Sogeea di Roma, il territorio bergamasco è in cima alla vetta della classifica per numero di immobili residenziali all’asta: 2.307 sui 30.746 a livello nazionale, con una prevalenza (1.106) nella fascia di prezzo tra da 0 a 100mila euro

Questi dati ancora una volta raccontano di un tessuto economico e sociale in difficoltà: «È il risultato di un mercato anteriore alla crisi “drogato”», commenta Pietro Roberti della Cgil Sunia-Sindacato nazionale unitario inquilini e assegnatari.

«I pignoramenti sono legati anche al mancato pagamento delle spese condominiali», secondo Roberto Bertola della Cisl Sicet-Sindacato inquilini casa e territorio.


Due pagine su L’Eco di Bergamo in edicola l’11 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA