Lunedì 05 Novembre 2007

Omicidio di Ciserano, a Ventimiglia bloccato il sospetto assassino

Svolta nelle indagini sull’omicidio dell’egiziano trovato accoltellato e bruciato in un campo a Ciserano il primo di novembre. Gli agenti della polizia ferroviaria di Ventimiglia, infatti, hanno bloccato un immigrato egiziano di 26 anni, fortemente sospettato di essere l’assassino del connazionale. L’uomo è stato fermato mentre tentava di raggiungere la Francia dove, probabilmente, avrebbe trovato rifugio.  Il 26enne è stato bloccato questa mattina e trattenuto negli uffici della Polfer. Il corpo dell’egiziano ucciso era stato trovato giovedì primo novembre in un fossato vicino al cimitero di Ciserano. Sul cadavere, semicarbonizzato, i segni di 13 coltellate.(05/11/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata