Processo  Puppo in appello «Ergastolo per Bertola»
Fabio Bertola

Processo Puppo in appello
«Ergastolo per Bertola»

Nel processo di appello per l’omicidio di Roberto Puppo, avvenuto in Brasile nel 2010, il Procuratore ha chiesto la conferma della sentenza di primo grado per Fabio Bertola.

Il procuratore generale del Tribunale di Brescia, Cristina Bertotti, In appello h a chiesto la conferma della sentenza di primo grado e cioè l’ergastolo per Fabio Bertola, ritenuto il mandante dell’omicidio di Roberto Puppo, l’imprenditore di Osio Sotto, ucciso nel 2010 in Brasile, dove si era recato dietro la promessa di un lavoro remunerativo.

Gli avvocati della difesa Anna Marinelli e Riccardo Tropea, invece, hanno invocato l’assoluzione per il loro assistito, ritenendo che non ci siano prove ai danni di Bertola e che la sentenza di primo grado abbia sposato un teorema accusatorio basato su elementi fragili o inutilizzabili a fini processuali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA