Ora Ryanair si scopre (troppo) buona O’Leary:«A disposizione di Calenda»
Michael O’Leary

Ora Ryanair si scopre (troppo) buona
O’Leary:«A disposizione di Calenda»

Il boss degli irlandesi volanti scrive al ministro che aveva definito «indegna» la lettera della compagnia ai piloti in vista dello sciopero.

«Se desidera parlarmi, sono a sua disposizione in qualsiasi momento»: mittente Micheal O’Leary, dominus di Ryanair, destinatario il ministro dello sviluppo economico Carlo Calenda. Il messaggio di pace è contenuto in una lettera inviata a Calenda in via riservata nella giornata di venerdì «Abbiamo notato i suoi commenti riguardanti la nostra corrispondenza con i nostri piloti in Italia», scrive O’Leary al ministro dello sviluppo economico. Pur essendo stato seguito dai giudizi negativi di altri ministri, aveva suscitato infatti una particolare attenzione l’aggettivo «indegno» utilizzato da Calenda per descrivere l’atteggiamento del vettore.

Carlo Calenda

Carlo Calenda

«Abbiamo preso in considerazione il suo punto di vista, e quello del Governo italiano», si legge ancora nella missiva. «Può stare tranquillo – è comunque la rassicurazione di O’Leary al ministro - che Ryanair continuerà a lavorare a stretto contatto con il Governo italiano, e a tenerne in considerazione le opinioni, su questa e su tutte le altre questioni».


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale dell’Eco di Bergamo del 18 dicembre 2017

© RIPRODUZIONE RISERVATA