Oriocenter, ressa e sconti del 50, 60% Sabato si punta alle 65mila presenze

Oriocenter, ressa e sconti del 50, 60%
Sabato si punta alle 65mila presenze

Dopo la serata alla caccia dello sconto, stamattina - sabato 3 gennaio - è scattata ufficialmente anche a Oriocenter la corsa ai saldi. Ed è stata subito grande ressa. E se venerdì ci sono stati 45mila ingressi, sabato si punta a sfondare quota 65 mila.

Come in città a Bergamo, anche in questo caso Tezenis si è confermato lo store più gettonato, ma quasi dappertutto si registra grande affluenza, come da Pellizzari e nei negozi di calzature, Geox in primis.

Folla a Oriocenter

Folla a Oriocenter

«Gia venerdì sera - commenta Ruggero Pizzagalli, direttore di Oriocenter - c’era stato un riscontro positivo sia come presenza di clienti, sia come gradimento per gli eventi proposti. A differenza dell’anno scorso, in cui avevamo organizzato due notti bianche con chiusura alle 24, stavolta abbiamo puntato su cinque notti bianche con chiusura alle 23, per non pesare troppo su chi lavora, e su una serie di spettacoli d’intrattenimento dislocati in diverse aree: direi che è una formula vincente. Ma naturalmente ad attirare i visitatori sono soprattutto gli sconti. E già avere il primo giorno saldi con riduzioni del 50, 60% è un grandissimo incentivo.Stamattina, infatti, quasi tutti avevano due o tre borse con gli acquisti. Accanto ai super sconti, inoltre, molti negozi stanno già proponendo le nuove collezioni».

Folla a Oriocenter

Folla a Oriocenter


© RIPRODUZIONE RISERVATA