Mercoledì 26 Settembre 2007

Osio Sotto, accoltella la moglie operaio in cella per tentato omicidio

Un operaio bergamasco di 40 anni, di Osio Sotto, è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio dopo che aveva accoltellato la moglie al termine di una lite per futili motivi. La donna, una brasiliana di 28 anni, è stata soccorsa e ricoverata d’urgenza al Policlinico San Marco di Zingonia, dove si trova in prognosi riservata. È stato lo stesso marito, dopo aver colpito la donna, a chiamare l’ambulanza. Ai carabinieri l’uomo ha detto di aver agito in preda a un raptus di follia.Tutto è accaduto questa notte, verso le 2, in una abitazione di Osio Sotto. Durante una lite, l’uomo ha afferrato un coltello (nella foto) e ha colpito la donna, ferendola gravemente ad un fianco. poi l’uomo ha chiamato il 118 e l’intervento immediato dei medici ha permesso di salvare la vita alla donna, sottoposta subito a un delicato intervento chirurgico.(26/09/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata