Osteoporosi, tantissimi i casi in Italia Una App permette di misura la Vitamina D

Osteoporosi, tantissimi i casi in Italia
Una App permette di misura la Vitamina D

L’osteoporosi in Italia colpisce 4 milioni di persone: non è solo un processo naturale legato all’invecchiamento o a altri fattori di rischio non modificabili come il sesso, l’età, la menopausa.

Esistono infatti altri elementi come le patologie correlate, la mancanza di esercizio fisico, l’alimentazione, dove con alcuni accorgimenti si può assicurare un futuro alle nostre ossa, possibilmente fin da bambini in considerazione del fatto che lo sviluppo del tessuto osseo avviene soprattutto nei primi 20 anni di vita.

Per sensibilizzare il problema è partita in Lombardia la «Settimana della Salute dell’Osso»: fino al 10 ottobre è in programma la Campagna Nazionale di informazione sulle patologie ossee. Previsto materiale informativo gratuito in oltre 380 farmacie lombarde e la nuova App «Salute delle Ossa» per misurare il fabbisogno di Vitamina D.

Per tutti coloro che non potranno recarsi in farmacia durante la Settimana della Salute dell’Osso, è disponibile www.salutedelleossa.it, pensato come luogo di approfondimento su come prendersi cura delle ossa e sul ruolo chiave del calcio e della vitamina D, quando e come ricorrere alla supplementazione. Dalla piattaforma sarà inoltre possibile scaricare le brochure e consultare l’elenco delle farmacie aderenti all’iniziativa.

Per tablet e smartphone è stata sviluppata la pratica App «Salute delle Ossa», disponibile sia per iOs che Android, uno strumento interattivo per mettere alla prova le proprie conoscenze sul ruolo della vitamina D e che consente di verificare il proprio livello di esposizione settimanale ai raggi solari, fondamentale per il raggiungimento di un buon livello di questa preziosa vitamina.


© RIPRODUZIONE RISERVATA