Otto nuovi treni con 68 milioni in più In funzione dalla primavera 2017

Otto nuovi treni con 68 milioni in più
In funzione dalla primavera 2017

«Grazie a un finanziamento regionale di 68,2 milioni di euro acquisteremo altri 8 treni, che entreranno in servizio entro la primavera del 2017».

Lo fa sapere - venerdì 16 ottobre - l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Alessandro Sorte, al termine della seduta di Giunta, che ha sbloccato i fondi per procedere all’acquisto.

«L’impegno della Regione per il potenziamento e il rinnovamento della flotta ferroviaria - continua Sorte - non si ferma. Questi altri fondi che siamo riusciti a reperire vanno ad aggiungersi agli altri 200 previsti da Trenord, sempre per l’acquisizione di nuovi convogli. Un impegno importante, in una stagione di ristrettezze economiche, che dice bene dello sforzo che sta compiendo la Regione a beneficio di un servizio sempre più vicino alle esigenze dei pendolari lombardi”.

La stazione di Bergamo

La stazione di Bergamo

Con i fondi stanziati oggi dalla Regione, saranno acquistati 4 Vivalto da 6 carrozze (724 posti a sedere ciascuno, costruiti da Ansaldo Breda, velocità massima di 160 km/h) e 4 Gtw Diesel da 4 carrozze (243 posti a sedere ciascuno, costruiti da Stadler, velocità massima di 140 km/h).

«Va ricordato - conclude Sorte - che la Regione ha già acquistato 63 nuovi treni, 43 dei quali sono già in esercizio e gli altri 20 lo saranno entro la prossima primavera. L’obiettivo, nell’arco della legislatura, è di mettere a disposizione dei pendolari un centinaio di nuovi treni, perché la mobilità e il trasporto pubblico sono la priorità per la Lombardia. In questo modo, poi, avremo treni più sicuri e una miglior regolarità d’esercizio».


© RIPRODUZIONE RISERVATA