Venerdì 11 Agosto 2006

Palio delle contrade a Osio Sopra

In piazza Garibaldi, a Osio Sopra, è quasi tutto pronto. Dopo la prima edizione del 2005, dedicata al centenario del restauro della Madonna della Scopa, torna il Palio delle contrade. Sei cavalieri in sella ai rispettivi cavalli, si sfideranno nella serata di mercoledì, per tenere alto il nome delle sei contrade di Osio Sopra: Polèr (vincitrice del titolo 2005), Spissier, Castèl, Cavra, Casinèt e Madunina. Ma l’edizione di quest’anno, come spiega l’assessore alla Cultura Silvia Canova, è ricca di novità: «L’edizione dello scorso anno è stata il banco di prova. Quest’anno la manifestazione è più ricca. Un primo assaggio di quello che sarà questo grande appuntamento, verrà dato domani, in occasione della sfilata dei cavalieri per le vie di Osio Sopra, che precederà l’abbinamento dei cavalli alle contrade. L’appuntamento per il sorteggio e la consegna delle divise di ciascuna contrada ai rispettivi cavalieri è alle 21 in piazza Garibaldi. I cavalieri attraverseranno il paese, preceduti da tamburini, sbandieratori, damigelle e contradaioli che vestiranno la maglietta con i colori e i disegni della propria contrada. Questo in vista della grande sfida di mercoledì, quando piazza Garibaldi, completamente ricoperta di sabbia, ospiterà il palio. «La gara sarà in due parti - spiega Canova -, con un intervallo nel mezzo e sarà preceduta alle 20 dal Palio dei bambini, che coinvolgerà sei giovani in un percorso sul cavallo, condotto a mano da un addestratore. Alle 20,30 si aprirà il Palio delle contrade. Alle 21, dopo il sorteggio che decreterà l’ordine di partenza delle contrade, avrà inizio la prima gara tra i cavalieri che si sfideranno in alcune prove di velocità e abilità. Alle 21,30 seguirà il proclama della classifica provvisoria del palio e alle 21,45, la seconda sfida tra i cavalieri. Alle 22,30 ci sarà la consegna del palio alla contrada vincitrice. I festeggiamenti proseguiranno in piazzetta Colombera, dove l’associazione «Osio 2000» proporrà assaggi gastronomici a base di polenta servita con sfiziosi contorni. Gli assaggi potranno essere serviti su un piatto in ceramica decorata realizzato per l’occasione e raffigurante la chiesa di San Zeno in contrada Castèl (il costo degli assaggi con il piatto-ricordo è di 8 euro). Sia gli assaggi che il piatto possono essere prenotati in anticipo agli stand del palio allestiti alla sagra di Ferragosto.(11/08/2006)

e.roncalli

© riproduzione riservata