Papa Giovanni: 500 nuovi posti auto Ora si spera che le tariffe s’abbassino

Papa Giovanni: 500 nuovi posti auto
Ora si spera che le tariffe s’abbassino

Cinquecento nuovi posti auto al Papa Giovanni. Palazzo Frizzoni spinge sull’acceleratore per i due nuovi parcheggi destinati ai dipendenti dell’ospedale.

Mercoledì la terza commissione dovrà dare l’ok alle modifiche al Pgt per la realizzazione delle due aree di sosta (rispettivamente da 120 e 380 posti) a servizio del personale e degli operatori ospedalieri e, insieme, approvare la permuta di due terreni tra Comune e Azienda ospedaliera.

«Non è una variante al Piano di governo del territorio - specifica l’assessore alla Panificazione territoriale Stefano Zenoni -, utilizziamo una procedura semplificata per i servizi pubblici che prevede un solo passaggio in Consiglio comunale. La stessa procedura che era stata usata, ahimè, per il parcheggio all’aeroporto». I due parking, a raso, verranno realizzati in due punti distinti: 120 posti nella zona della centrale tecnologica di via Failoni sul sedime ospedaliero, 380 di fronte all’ingresso principale, in gran parte su un terreno dell’Azienda ospedaliera e in parte su un altro comunale.

Riservare 500 nuovi stalli ai dipendenti del Papa Giovanni dovrebbero portare un vantaggio anche ai visitatori dell’ospedale: «La Bhp avrà infatti a disposizione 500 posti in più da offrire ai cittadini e questo potrebbe portare a un riallineamento del piano economico-finanziario» chiosa l’assessore. Ovvero: ci potrebbe essere un ribasso delle tariffe per l’utenza del Papa Giovanni. Il condizionale è d’obbligo, certezze al momento non ce ne sono.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola domenica 5 luglio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA