Parcometri, in centro solo con moneta «Useremo il bancomat per pochi cents?»

Parcometri, in centro solo con moneta
«Useremo il bancomat per pochi cents?»

Le vecchie abitudini, si sa, sono dure morire. Ne è un esempio il pagamento della sosta in centro a Bergamo.

Dopo l’installazione dei nuovi parcometri le vecchie tessere prepagate non sono più utilizzabili. Solo moneta. E qualcuno si lamenta per la scomodità.

Ecco la lettera del nostro lettore Gian
«In questi giorni in città si stanno sostituendo tutte le “torrette” che servono per pagare i parcheggi. Purtroppo queste nuove non prevedono l’utilizzo delle tessere prepagate che erano sicuramente molto pratiche perché sostituivano la moneta.

Per le tessere esistenti, ancora cariche, ho contattato l’Atb e mi è stato detto di portarle a loro perché mi avrebbero rimborsato il loro controvalore. Ho chiesto come si sarebbe potuto pagare, per il futuro, il parcheggio qualora si fosse sprovvisti di moneta e mi è stato detto che si potrà utilizzare il bamcomat (!!!).

Un parcometro vecchio modello sul viale della Mura

Un parcometro vecchio modello sul viale della Mura

A parte il fatto che in alcune “torrette” manca la fessura per l’inserimento di tale documento, ho considerato che, per pagare la sosta di pochi minuti, che comporterebbe un costo minimo di pochi centesimi, non sarebbe assolutamente conveniente “scomodare” il bancomat.

Tra l’altro sulle “torrette” manca qualsiasi spiegazione di come ci si dovrebbe comportare in questo caso. Spero che qualcuno si ravveda e riesamini la questione reintroducendo l’uso delle apposite tessere prepagate sicuramente molto utili e pratiche.

Ringrazio per la cortese attenzione e cordialmente saluto».

Sei d’accordo con Gian? Erano più comode le vecchie tessere o è meglio il bancomat? Commenta la notizia


© RIPRODUZIONE RISERVATA