Parigi-Zogno: Yuri tenta l’impresa
Mille chilometri da percorrere in 48 ore

Tenterà di percorrere i mille chilometri che dividono il centro di Parigi dal suo paese, Zogno, in bicicletta. Ma in non più di 48 ore.

Parigi-Zogno: Yuri tenta l’impresa Mille chilometri da percorrere in 48 ore

«Sono carico e mi sento pronto». E non potrebbe esserlo altrimenti. Ad attendere Yuri Giupponi, 23 anni, operaio di Zogno, c’è una vera e propria impresa: partirà giovedì, all’incirca alle 17, all’ombra della Tour Eiffel.

Ma non sarà la prima del giovane, dipendente della Terna (tra gli sponsor, insieme a «L’Eco di Bergamo») di Gorlago, luogo di lavoro che raggiunge ogni giorno in bici, percorrendo 60 chilometri: nel palmares ci sono, tra l’altro, una Zogno-Pisa in 24 ore, il Passo della Cisa o il Gavia, andata e ritorno, sempre in giornata, e una Zogno-Roma in 33 ore, lo scorso anno.

Insomma, la «gamba» non manca. E per la prova il giovane ciclista, oltre ai chilometri giornalieri per arrivare sul posto di lavoro, si è pedalato anche il Mortirolo, andata e ritorno, salendo dal versante di Tovo e includendo il passo San Marco.

Per Parigi, Yuri ha pensato però di fare le cose in grande, organizzando uno staff tecnico, di comunicazione, sponsor e un camper che lo accompagnerà nel tentativo (collegato sempre tramite trasmittente al ciclista). Quattro fidati amici lo seguiranno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA