Pedretti a processo per stalking Condannato a un anno e mezzo

Pedretti a processo per stalking
Condannato a un anno e mezzo

Roberto Pedretti, ex consigliere regionale e vicesindaco di Curno, è stato condannato a un anno e 6 mesi per stalking nei confronti della moglie. Pena sospesa.

Il processo a carico del noto esponente leghista si è concluso giovedì 30 ottobre davanti al giudice Donatella Nava. Lo scorso gennaio era stata ascoltata la ex moglie come prima testimone nel processo per stalking (in cui è parte offesa).

Pedretti era accusato di non aver dato pace all’ex moglie, dopo la separazione avvenuta nel 2007, facendosi trovare nei luoghi da lei frequentati, telefonandole in maniera assillante. Per l’accusa, retta dal pm Gianluigi Dettori, avrebbe «intercettato» gli sms in uscita dal telefonino della donna.

Il procedimento era iniziato nella primavera del 2013. Il magistrato ha emesso infine la sentenza di condanna, anche se la pena è sospesa. Nel frattempo ha anche disposto l’apertura per un procedimento di risarcimento civile per la moglie alla quale spetta si da ora una provvisionale di 12.000 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA