Domenica 14 Maggio 2006

Pensionato investito sulle strisce pedonali in Borgo Palazzo, muore a poche dall’incidente

Non ce l’ha fatta Mario Cefis, 86 anni, l’anziano pensionato di viale Venezia, investito da un’auto nel tardo pomeriggio di sabato 13 maggio, verso le 17.30: nonostante un intervento chirurgico e le assidue cure dei medici degli Ospedali Riuniti, è morto nella prima mattinata di oggi, domenica 14 maggio.L’incidente, che purtroppo si è trasfomato in disgrazia stradale, è accaduto in via Piatti, all’altezza dell’incrocio con via Borgo Palazzo. A quanto sembra, il pensionato stava tornando a casa – dove era ad attenderlo la moglie, invalida - dopo aver fatto la spesa in Borgo Palazzo. Sulle circostanze dell’investimento accertamenti sono in corso da parte di una pattuglia della Polizia locale. A quanto pare, Mario Cefis stava attraversando la strada sulle strisce pedonali quando sarebbe stato urtato da una Lancia Delta.In un primo momento le condizioni dell’anziano pedone, trasportato con un’auto medicalizzata dell 118 all’ospedale Bolognini di Seriate, non sembravano allarmanti. Nella tarda serata, la situazione è invece precipitata per l’aggravarsi dei postumi di un trauma cranico. Trasferito agli Ospedali Riuniti, in neurochirurgia, Mario Cefis è stato sottoposto ad un intervento chirurgico. Purtroppo durante la notte le sue condizioni sono andate progressivamente peggiorando e in mattinata è subentrato il decesso. La morte di Mario Cefis - che ha gettato nel dolore la moglie e due figli – è stata appresa con tristezza in Borgo Palazzo, dove il pensionato era molto conosciuto per i suoi trascorsi, sia di reduce della guerra di Russia, sia per essere stato uno stimato vigile urbano, e dove il genero, Luigi Salvi, è presidente delle botteghe del quartiere.(14/05/2006)

g.francinetti

© riproduzione riservata