Pensionato «sfreccia» in bici su Brebemi Bloccato: gli arriverà una multa salata

Pensionato «sfreccia» in bici su Brebemi
Bloccato: gli arriverà una multa salata

Passi che in certi orari il traffico su Brebemi non è intensissimo, ma da qui a decidere di percorrerla in sella a una bicicletta ce ne passa.

Per lo spericolato è arrivata una multa salata. E non certo perché non ha rispettato la velocità minima di 60 chilometri all’ora. Ma ovviamente perché ha deciso di entrare in autostrada in bicicletta, mezzo vietatissimo su tutta la rete autostradale italiana che può essere percorsa solo con veicoli a motore (e sopra una certa cilindrata nel caso dei motocicli).

Il ciclista «autostradale», a quanto risulta un pensionato del territorio, non sarebbe entrato da uno caselli della A35 che sono tutti presidiati. Più facilmente si è avvicinato alla carreggiata autostradale dai campi per poi trovare un varco nella recinzione di sicurezza.

Sulla sua due ruote è comunque riuscito a percorre un tratto dell’autostrada fra il casello di Treviglio e Bariano dove è stato notato da alcuni automobilisti. Uno di loro (Marco, di Bonate) l’ha anche fotografato inviandoci poi l’immagine che lo ritrae in sella a una mountain bike e con un giubbotto rosso.

Secondo alcuni residenti della zona non era la prima volta che il ciclista percorreva in bicicletta la A35.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 26 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA