Giovedì 19 Giugno 2008

Per Città Alta un ascensore coperto di legno
La scelta fa discutere. Il sindaco: buon progetto

VUOI DIRE LA TUA? SCRIVICIUn percorso in trincea, coperto ma trasparente per consentire alla luce del sole di filtrare. Un ascensore ricoperto di legno, con punti di trasparenza che consentano di spaziare con lo sguardo sul panorama della Città Bassa. Sono le caratteristiche del l’idea firmata Fabio Postani, capogruppo del progetto che arriva da Genova e che ha vinto il concorso di idee per la progettazione dell’impianto che porterà in futuro verso Città Alta partendo da via Baioni. Da parte sua il sindaco Roberto Bruni considera quello vincente «un buon progetto» ricordando che «l’innovazione crea sempre preoccupazione».ASCOLTA QUI L’OPINIONE DEL SINDACO BRUNIIl progetto Postani è stato selezionato dalla commissione che ha esaminato tutte le 11 proposte, alcune giunte anche dall’estero: oggi era il giorno di apertura delle buste.Ai primi di giugno intanto era arrivato il via libera al parcheggio su via Baioni con il percorso che dovrebbe portare allo stesso ascensore, con l’Ok della terza Commissione alla variante per localizzare le stesse infrastrutture.Era stato definito il punto esatto in cui verrà realizzato l’impianto sotto lo spalto di Sant’Agostino (sul lato) e il percorso che lo collegherà al parcheggio, ma soprattutto si erano state poste le basi per la realizzazione della stessa area di sosta sulle proprietà che attualmente appartengono al colorificio Migliavacca e alla società sportiva (lo Sportpiù).(19/06/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata