Giovedì 30 Aprile 2009

Per la Festa del 1° Maggio
Mons. Beschi alla Dalmine

Sarà il vescovo Francesco Beschi a presiedere la Messa solenne del 1° Maggio, Festa del Lavoro e di San Giuseppe artigiano. Sarà celebrata alle 18 sul piazzale di fronte alla direzione della Tenaris Dalmine, nei pressi della chiesa parrocchiale di Dalmine centro. La Messa è aperta a tutti i lavoratori bergamaschi e la parrocchia di Dalmine è stata scelta per questa cerimonia solenne in occasione del 1° centenario di avvio della laminazione nella famosa industria locale.

Giovedì sera 30 aprile, invece, alle 20,45, nella chiesa parrocchiale di Sforzatica Sant'Andrea, frazione di Dalmine, il vescovo ausiliare emerito Lino Belotti presiederà una veglia di preghiera con il mondo del lavoro bergamasco. 

La Festa di San Giuseppe artigiano, fatta coincidere con il Primo Maggio, Festa del Lavoro, venne istituita nell'anno 1955 da Papa Pio XII «per offrire ai lavoratori cristiani un modello e un protettore», sollecitando nel contempo la presenza dei cattolici nel mondo del lavoro, uno degli ambiti fondamentali di vita dell'uomo.

In preparazione all'anniversario, le sette parrocchie del territorio dalminese (Dalmine centro, Brembo, Guzzaniga, Mariano, Sabbio, Sforzatica Sant'Andrea e Sforzatica Santa Maria) hanno compiuto un cammino di riflessione comune, costituendo un gruppo di studio e coordinamento per rivedere le loro prassi pastorali e le modalità di annuncio del Vangelo alla luce delle trasformazioni del mondo del lavoro sul territorio.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata