Piano di vendita Aler: nessuno sarà obbligato a lasciare la casa

Piano di vendita Aler: nessuno
sarà obbligato a lasciare la casa

Piano di vendita delle case Aler: «Nessuno sarà obbligato a lasciare il proprio alloggio e a trasferirsi da un’altra parte».

Lo ha assicurato l’assessore regionale all’Expo, Internazionalizzazione delle imprese, Casa e Housing sociale, Fabrizio Sala, rispondendo - durante una trasmissione televisiva - a un inquilino Aler spaventato dalle voci che circolano in merito al piano vendita che Aler sta portando avanti in alcuni condomini.

«La legge - ha chiarito Sala - è a favore dei cittadini: a loro è data l’opportunità di comprare l’alloggio nel quale vivono usufruendo di uno sconto del 50 per cento circa rispetto al prezzo di mercato».

La casa Aler di via Mattioli a Bergamo

La casa Aler di via Mattioli a Bergamo

L’assessore ha poi precisato che «comunque, nel caso in cui decidono di non comprare, non succede niente, rimangono nella casa in cui abitano». Ha poi garantito che la Regione verificherà con grande attenzione «se ci sono stati casi di aut aut».


© RIPRODUZIONE RISERVATA