Martedì 28 Aprile 2009

Piattaforma ecologica
per l'Alto Sebino

I cittadini residenti nei nove comuni dell'Alto Sebino che hanno adottato due anni fa il sistema della raccolta rifiuti porta a porta (Bossico, Castro, Fonteno, Lovere, Pianico, Riva di Solto Rogno, Solto Collina e Sovere) non possono più utilizzare i cassonetti di Costa Volpino, dato che rischiano una multa di 500 euro, ma possono sfruttare la piattaforma ecologica della Santa Martina, di proprietà del comune di Costa Volpino posta al confine con Pisogne.

Si tratta di una struttura aperta dalle 8 alle 12 dal lunedì al sabato e al sabato pomeriggio dalle 14 alle 18. Qui si possono portare tutti i rifiuti: carta, plastica, vetro, alluminio, ma anche elettrodomestici e il verde e gli sfalci dei giardini.

Nel caso del verde però ai cittadini viene chiesto di lasciare agli addetti della piattaforma ecologia i propri dati anagrafici e la targa della propria auto. A chi porta alla Santa Martina gli sfalci non viene però chiesto nessun contributo: sarà la Val Cavallina Servizi a ritirare il verde dal comune di Costa Volpino.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata