Piazza Vecchia in festa per il 2 giugno Torre dei Caduti aperta fino le 18 - video

Piazza Vecchia in festa per il 2 giugno
Torre dei Caduti aperta fino le 18 - video

Un clima di convivialità quello che si è respirato in Piazza Vecchia, la cornice per la festa della Repubblica, che quest’anno compie 69 anni.

Dalle 10 sono arrivati i reparti delle forze armate e degli esponenti della società civile, con i medaglieri e i labari delle associazioni d’Arma e combattentistiche. Dopo l’esecuzione dell’inno di Mameli e la lettura del messaggio del presidente della Repubblica Sergio Mattarella, è seguita la cerimonia di consegna dei diplomi delle onorificenze dell’ordine «Al merito della Repubblica italiana» da parte del prefetto Francesca Ferrandino.

Festa della Repubblica, un momento della premiazione

Festa della Repubblica, un momento della premiazione
(Foto by Beppe Bedolis)

Questi i nomi dei premiati (nessuna donna nell’elenco): commendatori Roberto Arrigoni (Almenno San Salvatore) e Franco Marsetti (Bonate Sopra). Il primo è stato premiato dal ministro Maurizio Martina, il secondo dal vescovo Francesco Beschi.

A seguire gli altri premiati: ufficiale Daniele Limonta (Stezzano); cavalieri Vito Roselli (Albano), Angelo Carrara (Albino), Edoardo Bassi (Alzano), Eugenio Baroni (Bergamo), Domenico Savi (Bergamo), Antonio Talarico (Bergamo), Gennaro Maggio (Bonate Sopra), Dario Sorte (Brignano), Pietro Bianchi (Caravaggio), Alberto Cantini (Caravaggio), Luigi Costa (Caravaggio), Sergio Giuseppe Inverardi (Dalmine), Luciano Franza (Palosco), Giuseppe Bottino (Ponteranica), Andrea Pesenti (Romano di Lombardia), Giuseppe Passiatore (Seriate), Cristian Vavassori (Stezzano), Tarcisio Ravelli (Telgate), Dino Rota (Torre de’ Roveri), Stefano Maffeis (Urgnano), Renzo Nisi (Urgnano).

Il sindaco Giorgio Gori ha invitato tutta la cittadinanza a esporre il tricolore. In occasione della festa, sono previste visite guidate alla Torre dei Caduti dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18.


© RIPRODUZIONE RISERVATA