Piazzale Fs, erbacce e giardino incolto? Palafrizzoni: «No, l’impegno è costante»

Piazzale Fs, erbacce e giardino incolto?
Palafrizzoni: «No, l’impegno è costante»

Lo abbiamo presentato il 30 aprile: un mese dopo ecco le sue condizioni. Tra erbacce e qualche segnaletica di lavori in corso...

Chissà cosa ne pensa l’architetto portoghese Ines Lobo in questo progetto regalato da Italcementi. Se le sedute a contorno delle vasche sono utilizzatissime, le piante aromatiche sono ormai nascoste e soffocate dalle erbacce.

Come era un mese fa

Come era un mese fa
(Foto by Yuri Colleoni)

Come è adesso...

Come è adesso...

Ma Palafrizzoni non la pensa così: «Le piante di Piazzale Marconi sono e restano le erbe aromatiche e officinali del progetto originale delle vasche di Ines Lobo: nessuna erbaccia o giardino incolto. Anzi, l’impegno per mantenere “pulite” le piante di lino, menta ecc. è costante, come dimostra anche l’immagine allegata, scattate la scorsa settimana (precisamente giovedì 11 giugno) in occasione della manutenzione della fontana. Il progetto di Ines Lobo prevede che le piante si sviluppino, crescano naturalmente e che fioriscano. Le piante di lino, per esempio, che hanno un infiorescenza blu, svilupperanno delle bacche che saranno destinate a gettare semi per nuove piantine in vista del prossimo anno».

«Il contatto con la progettista del piazzale è costante: lo studio di Ines Lobo vuole conoscere il progredire del progetto e la crescita delle piantine a cadenza settimanale. Questo non solo dimostra l’attenzione della progettista verso il piazzale Marconi, ma ci responsabilizza ulteriormente a mantenere in ordine le piante».


© RIPRODUZIONE RISERVATA