Giovedì 14 Novembre 2013

Piazzatorre vuol tornare sugli sci

«Trovato l’accordo con il Comune»

Impianti sciistici a Piazzatorre

Comune di Piazzatorre e proprietario privato della stazione di partenza delle seggiovie sono vicinissimi all’accordo. Per la riapertura degli impianti di risalita, quindi, si apre più di uno spiraglio.

La firma, prevista per lunedì, concluderà positivamente un tira e molla che proseguiva dall’estate 2012, quando, Amministrazione comunale e il proprietario della stazione di partenza delle seggiovie di Torcola Vaga, avevano iniziato le trattative.

La soluzione era poi venuta meno, con reciproche accuse e seggiovie ferme per la stagione 2012-2013. Ora l’accordo sui contenuti sembra ormai cosa fatta.

Il Comune, dallo scorso fine ottobre proprietario delle seggiovie di Torcola Vaga, avrà in affitto anche l’area di partenza (da sempre di proprietà privata) con tutto quanto necessario (macchinari e uffici) per il funzionamento degli impianti di risalita.

Dopo uno scambio di proposte e controproposte tra Martino Bianchi (il privato) e il sindaco Michele Arioli, la soluzione: il Comune prenderà in affitto l’area di partenza, per una durata legata alla vita tecnica degli impianti, e alle condizioni economiche proposte dall’Amministrazione comunale (7.000 euro l’anno). Con esclusione dei locali commerciali (per noleggio attrezzature e magazzino), che potranno essere concessi con contratto di affitto separato o gestiti direttamente dal proprietario.

© riproduzione riservata