Martedì 05 Settembre 2006

Piccole lenze crescono: un successo la manifestazione «Ragazzi a pesca»

Più di 120 bambini dai 5 ai 13 anni, armati di canna e lenza, si sono dati appuntamento sul lungolago di Spinone, domenica scorsa, 3 settembre, per la manifestazione «Ragazzi a pesca», organizzata dall’Associazione Pesca Valcavallina (250 soci), con il patrocinio dell’assessorato provinciale all’Agricoltura, Caccia e Pesca e la collaborazione della Comunità Montana Valle Cavallina e dell’Amministrazione comunale di Spinone al Lago.«Per loro – ha spiegato il presidente del sodalizio Enrico Silva, coadiuvato dalla vice presidente Giusi Airoldi – questo è diventato un appuntamento fisso, un evento da non perdere, tant’è vero che iniziano a prenotarsi ed informarsi già un paio di mesi prima della manifestazione. Uno stimolo per noi organizzatori a migliorare sempre di più questa manifestazione a partecipazione gratuita, sorretta sempre dai soci del sodalizio, e in questa occasione dagli amministratori di Spinone al Lago». Per l’occasione il tratto di lago interessato dal maxi raduno è stato delimitato da una rete di 200 metri, che l’Associazione ha acquistato appositamente per questi eventi e nello specchio d’acqua sono stati immessi più di cento chili di trote iridee per far divertire tutti i ragazzi. I soci del sodalizio durante la mattinata hanno aiutato i più piccoli in modo da far catturare a tutti almeno un paio di pesci. Entusiasmo enorme ogni volta che il galleggiante scompariva sotto il pelo dell’acqua e in quei momenti quelli che dovevano essere tenuti più a freno erano i genitori dei bambini. Al termine panino e bibita per tutti e un sacchetto con regalini vari.«Una manifestazione eccezionale, senza ombra di dubbio la più importante nella bergamasca come numero di partecipanti – commenta l’assessore provinciale all’agricoltura, caccia e pesca Luigi Pisoni – a conferma dell’enorme impegno dell’Associazione Pesca ValCavallina che in pochi anni è diventata una delle più grosse realtà della nostra provincia e sta lavorando in modo stupendo per valorizzare l’attività sportiva della pesca lungo le sponde del lago d’Endine». Parole di elogio sono arrivate anche dal presidente della Comunità Montana Valle Cavallina Mario Barboni e da Agostino Bonetti, consigliere della Fipsas di Bergamo e responsabile del nucleo di Guardie Ecologiche Volontarie della Federazione.(05/09/2006)

g.francinetti

© riproduzione riservata