Piove acqua... calda. Bergamo è a 27° Attesi pochi millimetri: 10-20 domenica
A Bergamo nuvoloso

Piove acqua... calda. Bergamo è a 27°
Attesi pochi millimetri: 10-20 domenica

A Bergamo piove, e di questi tempi è una notizia. Le prime gocce sono arrivate venerdì all’ora di pranzo. Dal cielo però è scesa acqua calda, che è subito evaporata.

Per un po’ di pioggia vera - visto che nella giornata di venerdì in città secondo gli esperti di 3BMeteo.com cadranno meno di 3 millimetri di acqua - bisognerà attendere il pomeriggio di domenica.

Per quanto riguarda Bergamo e buona parte dell’hinterland anche nella giornata di sabato (temperatura fra 19 e 27 gradi) le precipitazioni saranno limitate: cielo coperto per tutto il giorno, ma l’acqua che cadrà non sarà più di 6 millimetri.

A portare un po’ di refrigerio, e soprattutto nutrimento a prati ridotti a sterpaglie e a piante assetate al punto di cominciare a ingiallire, dovrebbero essere i temporali attesi per domenica (temperatura fra 18 e 26) pomeriggio: dovrebbero scaricare da 10 a 20 millimetri di acqua.

Lunedì invece (temperatura fra 17 e 28 gradi), stando alle previsioni attuali, dovrebbe essere una giornata all’insegna del sereno o poco nuvoloso. Altra acqua è attesa dalla serata di martedì e poi nella giornata di mercoledì.

La situazione generale
L’estate 2015 inizia a mostrare le prime smagliature dopo i bollenti spiriti di luglio ed inizio agosto, con una perturbazione che ci interesserà purtroppo proprio nel weekend di Ferragosto – spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Edoardo Ferrara –: sabato rovesci e temporali sparsi interesseranno soprattutto il Nordovest estendendosi progressivamente anche al Nordest entro fine giornata, con rischio fenomeni localmente anche violenti accompagnati grandinate e raffiche di vento.

Ancora discreto e caldo su gran parte del Centrosud, anche se focolai temporaleschi disorganizzati prenderanno vita sulla Toscana e lungo l’Appennino, sconfinando occasionalmente anche lungo le coste adriatiche; qualche temporale non escluso anche in Sardegna. Tra sera e notte tuttavia tenderà a peggiorare lungo tutte le tirreniche con temporali più incisivi.

Sarà il preludio ad una domenica decisamente instabile con rovesci e temporali in avanzamento da Ovest verso Est su gran parte della Penisola. In tal frangente saranno possibili anche locali nubifragi al Centrosud, con qualche tromba marina non esclusa a ridosso delle coste. Al Nordovest invece le precipitazioni tenderanno progressivamente ad attenuarsi dal pomeriggio – prosegue l’esperto –. Attenzione inoltre al vento, che potrà soffiare anche forte tra Ponente e Maestrale sulle Isole Maggiori.

Il gran caldo quindi ci saluta e le temperature saranno in deciso calo entro domenica – avverte Ferrara – specie al Nord dove si perderanno anche oltre 7-8°C rispetto ai giorni scorsi; calo termico fino a 6-8°C anche al Centro, 4-6°C al Sud.

La prossima settimana sarà caratterizzata da un’estate più normale, tra sole e qualche nuovo temporale – conclude l’esperto –. L’alta pressione afro-mediterranea rimarrà più arretrata verso Sud consentendo alle correnti atlantiche di interessare a tratti la nostra Penisola. Lunedì prossimo ancora qualche temporale su Nordest e sporadicamente lungo le adriatiche ed Appennino, mentre mercoledì potrebbe transitare una nuova perturbazione con temporali al Centronord. Una ipotesi questa ancora da confermare


© RIPRODUZIONE RISERVATA