Martedì 19 Dicembre 2006

Pistole alla mano, rapinano in casa un pensionato

Brutta avventura per un pensionato di Treviglio che è stato rapinato da due malviventi armati di pistola. L’uomo, 72 anni, è stato atteso appena fuori di casa dai due, probabilmente extracomunitari, che lo hanno costretto a rientrare subito nell’abitazione. Minacciando il pensionato, i due banditi gli hanno fatto aprire le casseforti, risultate vuote, e poi si sono fatti consegnare 650 euro in contanti. Infine hanno chiuso la vittima nel bagno di casa e sono fuggiti.La rapina è avvenuta intorno alle 8.30 di questa mattina. Il pensionato, di fronte alle pistole spianate non ha avuto altra scelta che quella di ubbidire alle minacce. I due malviventi speravano di trovare qualcosa nelle cassaforti dell’abitazione, ma si sono dovuti accontentare dei soldi in contanti che l’uomo aveva con sé. Sul posto è intervenuta la polizia, ma ormai i malviventi avevano fatto perdere le tracce.(19/12/2006)

a.campoleoni

© riproduzione riservata