Prendi il treno e la Regione ti paga la bici Il modello Toscana da esportare? Vota

Prendi il treno e la Regione ti paga la bici
Il modello Toscana da esportare? Vota

La Regione Toscana offre un contributo fino all’80% per acquistare una bici pieghevole che si porta a bordo gratis come un qualsiasi bagaglio. E per il fine settimana tariffe agevolate a chi visita le città pedalando. Un’idea da esportare anche in Lombardia? Dite la vostra nel sondaggio.

La notizia è stata pubblicata da «Il Tirreno». L’accordo fra Regione e Ferrovie è in dirittura d’arrivo e nel giro di poche settimane partirà la sperimentazione. Il progetto prevede che la Toscana finanzi in media fino all’80% del costo della bici pieghevole che il pendolare acquista e porta sul treno.

L’obiettivo è disincentivare l’utilizzo dell’automobile e favorire l’utilizzo dei treni anche locali. Il finanziamento per l’acquisto delle bici pieghevoli è riservato ai viaggiatori che siano in grado di dimostrare la condizione di pendolari (ad esempio con un abbonamento). La bici viaggerà gratis: essendo pieghevole verrà considerata come un bagaglio a mano.

Agevolazioni anche per chi usa la bici (anche non pieghevole) nel weekend per svago. Per questi viaggiatori sono previste tariffe agevolate per viaggiare.


© RIPRODUZIONE RISERVATA