Preso mentre sale su un’auto rubata Un 21enne arrestato: ricettazione

Preso mentre sale su un’auto rubata
Un 21enne arrestato: ricettazione

È durata 24 ore la «fuga» di un’auto rubata. I ladri l’avevano sottratta a un’azienda di Grumello del Monte.

Il furto della Alfa Romeo Mito era stato messo a segno all’azienda vinicola «Il Calepino». Dopo la denuncia erano scattate la segnalazione le indagini condotte dai militari della stazione carabinieri di Grumello del Monte.

L’autovettura rubata è stata rintracciata la notte successiva a Capriolo, in provincia di Brescia: era parcheggiata lungo una strada. I carabinieri si sono messi in attesa e sono riusciti a bloccare e identificare l’uomo che, avvicinatosi alla vettura, si era messo alla guida.

Si tratta di un italiano di 21 anni, con precedenti specifici: è stato sottoposto a fermo d’indiziato di delitto per il reato di ricettazione. Il veicolo è stato restituito al legittimo proprietario, mentre l’arrestato è stato condotto nel carcere di Bergamo.

A Seriate invece venerdì i carabinieri del Radiomobile di Bergamo, durante servizio di perlustrazione, hanno controllato un’auto Lancia Y: a bordo c’erano due stranieri che, alla vista dei militari, hanno tentato di nascondere alcuni involucri di carta nel vano portaoggetti del veicolo.

I militari hanno trovato alcuni grammi di cocaina e circa 4.100 euro in contanti. I due uomini, un marocchino e un tunisino entrambi ventenni, sono stati tratti in arresto per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e associati presso la Casa Circondariale di Bergamo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA