Martedì 31 Ottobre 2006

Prezzi al consumo, leggero calo

A Ottobre 2006, l’indice dei prezzi al consumo per l’intera collettività (NIC) a Bergamo cala dello 0,3% rispetto al mese precedente. Il tasso tendenziale (la variazione percentuale rispetto allo stesso mese dell’anno precedente), si attesta a +1,3%, anch’esso in diminuzione rispetto al mese scorso. Da segnalare nel mese sensibili diminuzioni nei carburanti, nei prodotti legati al turismo e nei medicinali. I dati, da convalidare da parte dell’Ista, sono stati diffusi dal Comune.La variazione più significativa è nel capitolo «Trasporti», con consistenti diminuzioni nella benzina verde, nel gasolio per auto, nei trasporti aerei e in quelli marittimi. In forte calo anche i «Servizi sanitari» a causa del calo dei medicinali, mentre la diminuzione dei capitoli «Ricreazione, spettacoli e cultura» e «Servizi ricettivi e di ristorazione» è per entrambe determinata principalmente dalla diminuzione generale dei prodotti turistici. In crescita il capitolo dell’«Istruzione» con aumenti nell’istruzione universitaria e nella formazione professionale e quello dell’«Abitazione, acqua, energia elettrica e combustibili» nel quale la crescita delle tariffe elettriche e del gas è solo parzialmente controbilanciata dalla diminuzione dei combustibili liquidi. Aumenta anche il capitolo «Abbigliamento e calzature», come anche quello delle «Comunicazioni». Il capitolo «Generi alimentari» ha segnato nel suo complesso un lieve apprezzamento.Di seguito il riepilogo delle variazioni, distinte per capitoli di spesa. Il primo numero si riferisce alla variazione % rispetto al corrispondente mese dell’anno precedente, mentre il secondo numero è la variazione % rispetto al mese precedente.Generi alimentari, bevande analcoliche: + 0,9; + 0,2;Bevande alcoliche, tabacchi: + 5,1; + 0,2;Abbigliamento e calzature: + 1,4; + 0,3;Abitazione, acqua, energia elettrica e combustibili: + 4,4; + 0,2;Mobili, articoli e servizi per la casa: + 1,3; + 0,1;Servizi sanitari e spese per la salute: - 0,8; - 1,2;Trasporti: + 0,9; -1,2;Comunicazioni: - 2,9; + 0,5;Ricreazione, spettacoli e cultura: + 1,5; - 1,0;Istruzione: + 1,3; + 1,2;Servizi ricettivi e di ristorazione: + 0,4; - 0,4Altri beni e servizi: + 2,1; + 0,1;COMPLESSIVO: + 1,3; - 0,3;COMPLESSIVO SENZA TABACCHI: + 1,2; - 0,3.(31/10/2006)

a.campoleoni

© riproduzione riservata