In Italia 653 positivi, aumentano i guariti Medici volontari nella zona rossa

In Italia 653 positivi, aumentano i guariti
Medici volontari nella zona rossa

Qui la sezione dedicata alle notizie in continuo aggiornamento sull’evoluzione della vicenda del coronavirus in Italia e all’estero di venerdì 28 febbraio.

Ore 9
Tre medici che si sono offerti volontari sono stati trasferiti nella zona rossa in Veneto per aiutare i colleghi che sono in quarantena. Lo rende noto in un post su Facebook il presidente della Federazione degli Ordini dei Medici (Fnomceo), Filippo Anelli. «Un grazie particolare a tre giovani medici che si sono offerti come volontari per sostituire i medici di famiglia in quarantena a Vò Euganeo», scrive Anelli. I tre medici, aggiunge, hanno ottenuto uno speciale permesso per accedere alla zona rossa. «Grazie e sostegno ai medici che operano con grande difficoltà e senza dispositivi di protezione individuale nella zona rossa del lodigiano. Grazie - conclude - ai colleghi che, pure in quarantena, continuano ad operare per garantire alcuni servizi assistenziali».

Ore 8
«Msc Crociere ha appena ricevuto dalle autorità sanitarie messicane la conferma ufficiale che, anche a seguito dei test medici effettuati dalle medesime autorità durante la notte, a bordo di Msc Meraviglia a Cozumel non vi sono casi di coronavirus, ma solo due episodi di semplice influenza stagionale. Le autorità locali hanno quindi autorizzato lo sbarco di tutti i passeggeri presenti a bordo per visitare la località turistica». Lo fa sapere la compagnia in una nota.

Ore 7.59
La British Airways ha deciso di cancellare nuovi voli verso il nord Italia e di prolungare questa misura, inizialmente prevista fino all’11 marzo, almeno fino al 28 marzo. Lo riporta la Bbc. Oltre ai collegamenti con Milano, ha annunciato la compagnia di bandiera britannica, saranno interrotti 56 collegamenti con diverse destinazioni tra le quale Bologna, Venezia e Torino. Diminuiti anche i collegamenti con Seoul, che saranno un giorno sì e uno no, e cancellati sei voli verso Singapore fino al 15 marzo.

Ore 7.55
Gli Emirati arabi Uniti hanno deciso di cancellare le ultime due tappe dell’UAE Tour dopo che due ciclisti italiani sono stati trovati positivi al coronavirus. Lo riporta la Bbc. Organizzatori, partecipanti, membri dello staff e chiunque sia venuto in contatto con i due corridori italiani stanno adesso effettuando il test per verificare che non siano stati contagiati.

Ore 7.29
La Bielorussia ha annunciato il suo primo caso di contagio da coronavirus. È uno studente iraniano rientrato la settimana scorsa passando per l’Azerbaigian. il ministero della Salute ha precisato che le sue condizioni sono «soddisfacenti» e ha annunciato che d’ora in avanti saranno sottoposti a controlli tutte le persone in arrivo dall’Italia, dall’Iran e dalla Corea del Sud oltre che dalla Cina.

Ore 7
Primo caso di coronavirus in Nigeria: è un italiano che lavora nel Paese ed era rientrato da Milano nei giorni scorsi. Ricoverato a Lagos, non presenta sintomi preoccupanti.

Ore 6
L’Italia prova a ripartire dopo il colpo coronavirus: mentre le guarigioni sono in aumento (45), riaprono i siti, su tutti il Duomo di Milano. Al Sacco di Milano annunciano di aver isolato il ceppo italiano. Lettera di denuncia di medici della zona rossa in quarantena: malati lasciati soli. Le vittime sono ora 17, mentre i positivi al Covid-19 diventano 653.


© RIPRODUZIONE RISERVATA