Profughi, Calderoli tuona contro Renzi: «L’Europa continua a prenderci in giro»

Profughi, Calderoli tuona contro Renzi:
«L’Europa continua a prenderci in giro»

Il senatore bergamasco della Lega Nord tuona contro il premier Renzi su Facebook sullo scottante tema dei profughi.

«Renzi è soddisfatto dell’ennesima presa in giro europea all’Italia sull’immigrazione? L’odierno accordo sui trasferimenti è ridicolo, una farsa: già erano pochissimi 40mila immigrati da ricollocare in tutto il continente, a fronte dei 250mila sbarcati sul nostro territorio solo negli ultimi 18 mesi; ora quel numero si è ridotto a 35mila e Alfano ha pure il coraggio di esultare, affermando di aver ottenuto più dei governi precedenti...».

«Forse non ha presente che la Francia, come altre Nazioni, ha consentito ad accogliere un numero di presunti profughi inferiore al totale di quelli attualmente ospitati nella sola Lombardia! Questo non è un successo, ma l’ennesimo fallimento di un governo incapace di contrastare l’egemonia della troika, che per paura o convenienza accetta continue umiliazioni che poi vanno ad aggravare una situazione di emergenza gestita in modo disastroso».

«Un esecutivo con le palle rimpatrierebbe i clandestini e respingerebbe tutti coloro che non hanno il diritto di entrare nel paese, altro che compiacersi di ogni figuraccia ottenuta, cercando di vendere per grandi vittorie quelle che, a voler essere sinceri, altro non sono se non rese incondizionate!».


© RIPRODUZIONE RISERVATA