Giovedì 23 Aprile 2009

Provincia, porte
aperte e festa

Tutte le strade portano in Provincia. Dal 27 aprile è in programma in via Tasso, in città, una grande festa dedicata al senso di identità e di appartenenza alla terra bergamasca. Si tratta del nono appuntamento con la Festa della Provincia e il quarto Incontro dei bergamaschi nel mondo rappresentano prima di tutto due percorsi dedicati a Bergamo, alle sue tradizioni e agli emigranti di ieri e di oggi.

Le manifestazioni per unire il mondo dell’emigrazione e i bergamaschi cominceranno quindi lunedì 27 aprile e si protrarranno fino al 3 maggio. Sono decine di migliaia i bergamaschi che hanno preso la strada dell’estero per trovare lavoro e costruire un futuro per sé e per la propria famiglia. Le emozioni, i ricordi e la storia faranno da filo conduttore a questa densa settimana di eventi che sarà arricchita dalla bellezza artistica delle opere e delle mostre presenti in Provincia, dallo Spazio Viterbi alla Sala Manzù.

Il 3 maggio, infine, la Provincia aprirà come tutti gli anni le porte alla cittadinanza e sarà un’occasione per conoscere la storia del palazzo di via Tasso 8. Ecco il porgramma della settimana di iniziative

- Lunedì 27, alle ore 10, nello Spazio Viterbi (Palazzo della Provincia, via Tasso 8), è in programma la premiazione del Concorso «Scarpe, valigie e sogni». Il concorso, voluto dalla Provincia di Bergamo per avvicinare i ragazzi delle scuole dell'obbligo (primarie e secondarie) al tema dell'emigrazione, ha raccolto circa 300 lavori pervenuti da scuole di tutta Italia. Lunedì saranno proclamati i vincitori, selezionati da un’apposita giuria.

- Martedì 28, alle ore 10.30, doppio appuntamento nello Spazio Viterbi con l'inaugurazione della mostra cartografica «Il mondo a Bergamo: dall’emigrazione all’immigrazione», in collaborazione con l’Università di Bergamo. Inoltre è previsto l'incontro sul tema «l’Immigrazione a Bergamo». Presenteranno il presidente della Provincia, Valerio Bettoni e l’assessore alle Politiche Sociali, Bianco Speranza.

- Mercoledì 29 aprile, alle ore 17, presentazione nello Spazio Viterbi, del volume «Storie in valigia» di Giuseppe Zois e Laura Di Teodoro, che raccoglie 24 storie di emigrazione bergamasca nel mondo.

- Per venerdì 1° maggio sono tre gli appuntamenti in agenda: ore 17, nello Spazio Viterbi, presentazione del Catalogo generale delle collezioni d’arte della Provincia; ore 18, collocazione delle tre tele restaurate di Antonio Cifrondi, di proprietà della Provincia; ore 18.30, nella Sala Manzù, visita alla mostra «L’altro Cifrondi. Pittore di paesaggio e di natura morta».

- Sabato 2 maggio, dalle ore 9 alle 12 e dalle 15 alle 19, saranno aperte tutte le mostre della Provincia: «L’Oro dell’Anima», «Il mondo a Bergamo dall’emigrazione all’immigrazione», il «Parco della scultura: Artisti Bergamaschi del ‘900», «Galleria dei Maestri dall’800 al ‘900» e «L’altro Cifrondi. Pittore di paesaggio e di natura morta».

- Domenica 3 maggio, giornata conclusiva, si aprirà alle ore 10 alla Fiera di Bergamo (in via Lunga), con la celebrazione della Santa Messa con i Bergamaschi nel mondo. Parallelamente, nel Palazzo Provinciale, in via Tasso 8, inizieranno le visite individuali e guidate al Palazzo e alle mostre d’arte (ore 10, 11, 15, 16, 17 e 18).

fa.tinaglia

© riproduzione riservata