«Quel marciapiede invaso dai sacchi un ostacolo per disabili e carrozzine»
I rifiuti sul marciapiede

«Quel marciapiede invaso dai sacchi
un ostacolo per disabili e carrozzine»

La protesta di un lettore da via Mario Bianco: vicino a un ingresso secondario degli Uffici della Provincia i sacchi dei rifiuti posizionati per la raccolta «occupano» l’intera larghezza del marciapiede.

«Risiedo in centro – scrive il lettore, che ha inviato alla redazione anche due foto grafie – e purtroppo passo spesso da via Mario Bianco (tra via Tasso e via Camozzi), ove vi è un ingresso secondario degli Uffici della Provincia di Bergamo».

Nelle giornate di raccolta dei rifiuti, sul marciapiede viene depositata «una enorme quantità di rifiuti occupando completamente il marciapiede e costringendo così, portatori di handicap, mamme e nonni con carrozzine a scendere dal marciapiede».

«Tale comportamento, incivile in ogni caso, è tanto più deprecabile perché fatto da un Ente Pubblico che dovrebbe essere di esempio e sovraintendere al buon comportamento dei cittadini».


© RIPRODUZIONE RISERVATA