Raccolta differenziata del vetro Siamo bravissimi a farla... ma il resto?

Raccolta differenziata del vetro
Siamo bravissimi a farla... ma il resto?

Gli italiani sono i più bravi a fare la raccolta differenziata del vetro , ma ancora non basta. Voi che ricicloni siete?

Sono sempre meno gli italiani che sbagliano a fare la raccolta differenziata del vetro. Lo dice una ricerca di AstraRicerche. Perchè? Il vetro si conferma molto facile da raccogliere correttamente in modo differenziato (75.2%) e diminuisce il numero di persone che butterebbe bicchieri nella raccolta differenziata del vetro (-3.4%). Inoltre migliorano sensibilmente i dati relativi ai «falsi amici», ovvero tutti quegli oggetti che vengono erroneamente raccolti insieme al vetro.

«I dati della ricerca mostrano che in Italia si pratica la raccolta differenziata del vetro molto meglio di quanto non si facesse cinque anni fa», ha commentato Franco Grisan, Presidente del CoReVe.

Per quanto riguarda i «falsi amici» i risultati sono confortanti. Diminuiscono, infatti, gli italiani che butterebbero nella raccolta gli oggetti di cristallo (-13,1 punti %), il pyrex (-7,3), le lampadine (-6) e la ceramica (-1,3). «Dati incoraggianti che indicano che stiamo lavorando nella giusta direzione, ma anche che si sta facendo strada nella cultura collettiva l’idea che quando ci liberiamo di un contenitore usato non stiamo “gestendo” un rifiuto ma una risorsa, che verrà riutilizzata in un processo di riciclo che per il vetro è senza fine, nel senso che i nostri bis-bis-bis nipoti prenderanno in mano un contenitore che sarà fatto esattamente dello stesso vetro che avevamo in mano noi. Ciò sarà a favore di un ambiente migliore e di un risparmio delle materie prime e dell’energia», ha commentato Franco Grisan.

CoReVe è il consorzio senza fini di lucro che ha per scopo il raggiungimento degli obiettivi di riciclo e recupero dei rifiuti di imballaggio in vetro prodotti sul territorio nazionale. È stato istituito dai principali gruppi vetrari italiani il 23 ottobre 1997 in ottemperanza al decreto legislativo 22/97 per gestire il ritiro dei rifiuti in vetro provenienti dalla raccolta differenziata, per predisporre le linee guida per le attività di prevenzione e per garantire l’avvio al riciclo del vetro raccolto. Un’organizzazione moderna i cui obiettivi sono la costante ricerca di nuove soluzioni che possano migliorare e ottimizzare la catena di montaggio del rottame di vetro.

Ma voi che ricicloni siete? Sapevate che il cristallo e le lampadine non vanno buttati con il vetro?


© RIPRODUZIONE RISERVATA