Sabato 24 Giugno 2006

Restyling dello stadio No del centrodestra

Poca gente alla riunione pubblica ma tante idee chiare. Per il centrodestra a Palafrizzoni la ristrutturazione dello stadio «Atleti Azzurri d’Italia» non va fatta. Di più: per Polo e Lega saremmo di fronte a una vera e propria speculazione, che favorisce i proprietari delle aree vicine all’impianto sportivo. Ma ci sono anche preoccupazioni per l’impatto che una ristrutturazione con annesse strutture ricettive e commerciali porterebbe in una zona comunque già congestionata, per non parlare dei problemi di ordine pubblico. Per il centrodestra non c’è che una soluzione: effettuare gli interventi-tampone che consentano di poter affrontare il campionato di calcio senza dover ricorrere all’ennesima deroga e poi ripartire a testa bassa in direzione di uno stadio nuovo. Palafrizzoni però ha già avviato il percorso per un Piano integrato d’intervento che, insieme al restyling dello stadio, prevede anche la ridefinizione del quartiere che lo ospita. La scadenza per la presentazione delle proposte è fissata per il 29 settembre.(24/06/2006)

r.clemente

© riproduzione riservata