La Seat con a bordo un terrorista mai arrivata in Italia: ritrovata a Parigi

La Seat con a bordo un terrorista
mai arrivata in Italia: ritrovata a Parigi

Il servizio di cooperazione internazionale di polizia aveva inviato una nota agli uffici italiani in cui si chiedeva di ricercare una autovettura Seat Ibiza con targa GUT 18053, «con probabile ingresso a Ventimiglia» per «un possibile collegamento con gli attentati in Francia». Ma, secondo l’agenzia di stampa Agi in un’ultima ora, l’utilitaria è stata ritrovata a Parigi.

Le autorità francesi sospettano che sia stata usata da uno dei terroristi che ha agito a Parigi venerdì scorso. Le ricerche si erano attivate soprattutto in Piemonte. La polizia stradale aveva diramato una segnalazione «a tutte le pattuglie in servizio sulle autostrade del Piemonte e sulla tangenziale di Torino» riguardante la ricerca della Seat Ibiza. A bordo ci sarebbe dovuto essere il 32enne francese Baptiste Burgy.

La polizia stradale aveva esteso le ricerche a tutto il Nord Italia. La polizia italiana di Ventimiglia aveva effettuando tutti i controlli anche attraverso i filmati della rete di videosorveglianza attiva ai valichi frontalieri di Ponte S.Luigi e Ponte S.Ludovico, al valico autostradale e nel piazzale antistante la stazione ferroviaria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA