Rissa con i bastoni tra indiani Il sindaco di Telgate: «Ora basta»

Rissa con i bastoni tra indiani
Il sindaco di Telgate: «Ora basta»

Sono spuntati bastoni e mazze nella rissa tra indiani scoppiata tra sabato e domenica notte nel centro di Telgate. È cominciato tutto verso mezzanotte, con un battibecco che si è acceso in via Torre ed è proseguito in piazza, in un parcheggio pubblico tra il municipio e la chiesa parrocchiale.

Sono rimasti coinvolti complessivamente cinque giovani, sembra siano tre gli aggressori e due gli aggrediti. Per fortuna non risulterebbero feriti gravi. Un 36enne è stato medicato al pronto soccorso dell’ospedale Bolognini di Seriate. Nella rissa sarebbero state danneggiate due automobili.

Stando a una prima ricostruzione di quando accaduto, il fatto sarebbe scoppiato per futili motivi legati a questioni di lavoro, oltre che passionali. Dopo la discussione in via Torre, i litiganti si sono spostati in centro dove la rissa è proseguita. Sembra che i tre aggressori abbiano colpito a mazzate il parabrezza della macchina dove all’interno c’erano due connazionali, un ragazzo e una ragazza.

I due hanno tentato la fuga e, in retromarcia, hanno urtato la macchina dei loro aggressori, danneggiandola. Infine, il fuggi fuggi generale. Sull’accaduto indagano i carabinieri di Grumello del Monte intervenuti sul posto. Il sindaco di Telgate, Fabrizio Sala, non utilizza mezzi termini e dice basta agli episodi violenti di quel genere: «Ormai è diventata un’emergenza, un problema che deve essere risolto una volta per tutte».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola lunedì 11 maggio 2015

© RIPRODUZIONE RISERVATA