Lunedì 18 Giugno 2007

Salvati dai sommozzatori due romeni travolti dall’Adda

Una squadra dei sommozzatori volontari di Treviglio è riuscita ad evitare una tragedia a Fara d’Adda. Infatti, i volontari, impegnati in un pattugliamento del tratto di fiume, secondo il «piano sicurezza» approntato appositamente per tenere sotto controllo la situazione dei bagnanti, in vista della grande affluenza estiva sul fiume, sono riusciti a portare in salvo due romeni ormai in affanno e trascinati dalla corrente. Il salvataggio vicino alla diga «Pora Cà», proprio dove il 20 maggio scorso è morto annegato un marocchino di 23 anni. Il salvataggio è avvenuto ieri, nel pomeriggio, verso le 16.30. Purtroppo non è raro che sul fiume accadano tragedie, vista anche la grande affluenza estiva sulle rive dell’Adda. Proprio per questo l’Amministrazione comunale ha approntato un piano sicurezza, che vede in prima linea i sommozzatori volontari di Treviglio.

(18/06/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata