Salvini da Mattarella per Monella: «Grazia, la legittima difesa è un diritto»

Salvini da Mattarella per Monella:
«Grazia, la legittima difesa è un diritto»

Il leader della Lega, Matteo Salvini, ha presentato stamattina - mercoledì 15 luglio - al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, una «richiesta di grazia per un cittadino bergamasco, Antonio Monella, in carcere da dieci mesi perché ha ucciso un rapinatore che era entrato per l’ennesima volta nella sua proprietà».

«Penso che la legittima difesa - ha spiegato Salvini a Montecitorio, al termine dell’incontro con il Capo dello Stato - sia un diritto e spero che il presidente della Repubblica ci dia una mano a liberare un uomo, un imprenditore che si è pentito e che dovrebbe stare a casa e non in galera».

Antonio Monella, attualmente detenuto

Antonio Monella, attualmente detenuto


© RIPRODUZIONE RISERVATA